La Rete
Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino » La Rete » Progetti » Patto per la lettura della Provincia di Ravenna

Patto per la lettura della Provincia di Ravenna

 

IL PROGETTO "CITTA' CHE LEGGE" E IL PATTO PER LA LETTURA


Il Centro per il libro e la lettura (Cepell), d'intesa con l'ANCI, promuove e valorizza con la qualifica di "Città che legge" i comuni che si impegnano a svolgere politiche pubbliche di promozione della lettura con continuità, anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati.

I 18 Comuni della provincia, coordinati dalla Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino, hanno pertanto sottoscritto il nuovo "Patto locale per la Lettura" col quale le biblioteche comunali si impegnano a realizzare progetti sulla letteratura per l'infanzia e l'adolescenza e progetti e laboratori di lettura rivolti a tutte le fasce generazionali. La provincia di Ravenna, attraverso la Rete bibliotecaria, supporterà invece i progetti di promozione della lettura digitale legati alle piattaforme MLOL Romagna e ReteIndaco. Grazie anche a questo percorso il Cepell ha riconosciuto la qualifica di "Città che legge" ai comuni di Ravenna, Faenza e Lugo.

Clicca qui per maggiori info sul progetto "Città che legge"


IL PATTO IN 10 PUNTI

  1. La conoscenza è un bene comune e la lettura e il libro, nei formati attualmente disponibili, sono strumenti insostituibili di accesso alla conoscenza.

  2. Si riconosce la lettura come un valore sociale fondamentale, risorsa strategica su cui investire con l'obiettivo di migliorare il benessere individuale e dell'intera comunità, favorendo il piacere di leggere, la coesione sociale e stimolando lo sviluppo di pensiero critico della cittadinanza.

  3. La promozione del libro e della lettura costituisce una politica pubblica irrinunciabile la cui attuazione deve essere fine comune delle istituzioni pubbliche, della società civile e del mercato.

  4. Il Patto è uno degli strumenti per rendere la lettura un'abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini, sin dalla prima infanzia.

  5. Tutti i cittadini e le cittadine sono allo stesso tempo attori e fruitori del Patto e dei progetti che in esso si collocano.

  6. Le attività di promozione si avvalgono e insieme rafforzano la rete territoriale delle professionalità più direttamente coinvolte: bibliotecari, educatori, insegnanti, librai, volontari, pediatri, editori, operatori sanitari.

  7. Con il Patto si costituisce una grande alleanza cittadina, alla quale aderiscono soggetti pubblici e privati, istituzioni culturali, Università, imprese, professionisti, associazioni e singoli cittadini, che intendono impegnarsi per ideare e sostenere progetti condivisi.

  8. Viene valorizzato il lavoro che le biblioteche dei Comuni aderenti svolgono per la promozione e l'educazione alla lettura e alla conoscenza, per la socializzazione e il contrasto alle povertà educative, in rete con tutti i soggetti attivi e competenti.

  9. I soggetti aderenti sposano la partecipazione fattiva alle iniziative del Centro per il libro e la lettura (Cepell) affinché la promozione del libro e della lettura divengano azioni ordinarie e sistematiche.

  10. Per raggiungere gli scopi del Patto si costituisce un "Forum provinciale" per la promozione della lettura, coordinato e promosso dalla Provincia di Ravenna e composto da tutti i soggetti sottoscrittori del presente Patto, al fine di garantire la partecipazione di tutti i firmatari e la parità di tutti i cittadini all'accesso alla conoscenza.



CHI PUO' ADERIRE


Il Patto per la lettura della Provincia di Ravenna è un progetto di collaborazione partecipativa a cui può aderire chiunque - soggetto pubblico e/o privato - consideri la lettura un diritto fondamentale e desideri contribuire alla sua diffusione, a rafforzare le pratiche di lettura e a contrastare le povertà educative.

Le adesioni che giungeranno diverranno allegati e parti integranti del Patto sottoscritto dai Comuni e dalla Provincia. La sottoscrizione comporta per i soggetti firmatari la collaborazione, nelle forme e nelle modalità ritenute più opportune, ad una azione collettiva avente la finalità di allargare la base dei lettori nel territorio della Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino.



CHI HA GIA' ADERITO


Provincia di Ravenna, Comune di Alfonsine, Comune di Bagnacavallo, Comune di Bagnara, Comune di Brisighella, Comune di Casola Valsenio, Comune di Castel Bolognese, Comune di Cervia, Comune di Conselice, Comune di Cotignola, Comune di Faenza, Comune di Fusignano, Comune di Lugo, Comune di Massa Lombarda, Comune di Ravenna, Comune di Riolo Terme, Comune di Russi, Comune di Sant'Agata sul Santerno, Comune di Solarolo, Cartolibreria sorelle Resta di Faenza, Libreria Mellops di Faenza, Bottega Bertaccini di Faenza, Libreria Bubusettete di Cervia, Libreria Dante di Ravenna, SIL Confesercenti (Sindacato Librai e Cartolibrai) di Ravenna, Libreria Moby Dick di Faenza, Associazione Amici della Biblioteca Classense di Ravenna, Libreria laFeltrinelli di Ravenna, Libreria Mondadori di Cervia, Ravenna Teatro, associazione Fatabutega di Ravenna, Istituto Tecnico Statale "C. Morigia - L. Perdisa", Liceo scientifico "A. Oriani" di Ravenna, nidi d'infanzia del comune di Ravenna, istituto comprensivo Darsena di Ravenna, istituto comprensivo "Guido Novello" di Ravenna, istituto comprensivo "San Pier Damiano" di Ravenna, istituto comprensivo "V. Randi" di Ravenna, istituto comprensivo "M. Valgimigli" di Mezzano, istituto comprensivo del Mare di Marina di Ravenna, istituto comprensivo "Baracca" di Lugo, istituto comprensivo "Foresti" di Conselice, Associazione Amici della Biblioteca di Cervia, Associazione Lestes di Studio e Ricerca nelle Scienze Naturali di Bagnacavallo, Societą Ginnastica Artistica di Voltana, Associazione per lo sviluppo della cultura - Universitą per adulti di Lugo, Librerie Coop di Lugo, A.N.P.I. di Lugo, Gruppi di lettura Sul lato selvaggio e Teen Track (Biblioteca Classense, Ravenna), Tracce di lettura (Biblioteca di Cervia), Caffč letterario di Lugo, Gruppo di lettura Libriamoci (Biblioteca di Lugo), Gruppo di lettura della Biblioteca Baioni di Voltana (Lugo), Museo Baracca di Lugo, Casa Rossini di Lugo, Archivio Storico Comunale di Lugo, negozio Il sogno del bambino Lugo, Associazione Focolare Albanese di Lugo, negozio Momomanga di Lugo, negozio Tiripiglio di Lugo, Associazione Comunicando di Bagnacavallo, Bottega Matteotti di Bagnacavallo, studio di fisioterapia Daniele Ferroni di Villanova di Bagnacavallo, cartolibreria Ginestra di Massa Lombarda, Cooperativa sociale Il Mosaico di Bagnara, cartolibreria Futura di Fusignano, galleria d'arte Lapilli di Lugo, gruppo di lettura di Massa Lombarda, associazione Il giardino di Lorenzo di Fusignano, Istituto comprensivo di Massa Lombarda, associazione Il Cocomero di Bagnara, scuola dell'infanzia San Giuseppe di Bagnara.



PER ADERIRE


Per aderire al "Patto locale per la lettura della provincia di Ravenna" occorre compilare il modello di adesione prescelto, secondo la forma giuridica dell'aderente. Il modulo, debitamente compilato in tutte le sue parti, potrà essere sottoscritto con firma autografa o digitale e dovrà essere inviato all'indirizzo di posta elettronica certificata provra@cert.provincia.ra.it

La modulistica di seguito indicata è riformulata sulla base dello "schema tipo" approvato quale allegato 1) al Patto, di cui alla delibera CP n. 98 del 21/10/2020, in considerazione della diversità degli aderenti e della non contestualità dell'adesione.